intestazione.jpg, 31 kB

Comportamenti disadattivi e psicopatologici

>>

Confronto con individui con ritardo mentale non causato dalla SD

Cooper e McGrother (1992), esaminando individui adulti hanno trovato una frequenza del 26% di disturbi psichiatrici in individui con sindrome di Down rispetto al 38% degli altri individui con ritardo mentale. Dykens e Kasari (1997), considerando 43 bambini e adolescenti con sindrome di Down riportano dati abbastanza simili: rispettivamente 23% e 39%.
In definitiva la sindrome di Down è meno caratterizzata da comportamenti disadattivi e psicopatologici rispetto all'insieme degli individui con altri tipi di ritardo mentale.
Una eccezione a quanto sopra è costituita dai disturbi depressivi, più frequenti (6-11%) in caso di sindrome di Down. In questi casi può esserci mutismo (o quasi), passività, pensiero sconnesso, disorganizzato. Molto raro è il disturbo bipolare, cioè caratterizzato da alternanza di mania e depressione.

Piazza Caduti per la Libertà 21 48121 Ravenna Tel. 0544.249128 Fax 0544.249149

intera.jpg, 3 kB