intestazione.jpg, 31 kB

Aspetti genetici, medici, fisici e motori

>>

Aspettative di vita

Rispetto al passato le aspettative di vita sono decisamente aumentate. In meno di cento anni si è passati da 10 a 60 anni circa.
Tale aumento è dovuto ad un miglioramento della qualità della vita a tutti i livelli. Cruciale è il fatto che rispetto al passato, attualmente si intervenga per eliminare o ridurre i difetti cardiaci.
In età adulta e anziana, comunque, gli individui con sindrome di Down sono predisposti ad una particolare forma di Alzheimer, con le tipiche caratteristiche a livello cerebrale, ma spesso con assenza dei sintomi altrettanto caratteristici. L'argomento, complesso, sarà comunque considerato nelle sezioni dedicate all'età adulta e anziana.
Sono utili alcuni dati emersi da una ricerca pubblicata da Glasson, Sullivan, Hussain, Petterson, Mongomery e Bittles sulla rivista “Journal de la trisomie 21”nel 2004.
La tabella n. 1 (rielaborata da quella originale) riporta i dati relativi alla sopravvivenza nei primi 10 anni di vita secondo varie ricerche.


Percentuali di sopravvivenza delle persone con sindrome di Down alle varie età

Nella tabella n. 1 si può notare che la probabilità di sopravvivenza di almeno 12 mesi è passata dal 69% (3 bambini su 10 morivano prima del compimento del primo anno) per i bambini nati attorno al 1950 al 93% per quelli nati dopo il 1990.  Le probabilità di sopravvivere almeno 10 anni sono rispettivamente 46% (meno di un bambino su due) e 85% o più.
Viene inoltre considerata una ricerca condotta in Australia su 1332 persone con sindrome di Down.

Nella tabella n. 2 vediamo il numero di persone con sindrome di Down suddivise per gruppi di anno di nascita, sesso,  sopravvivenza e mortalità.
Sulla base di adeguate analisi statistiche, confrontando il rapporto tra le persone morte e quelle vive a varie età (ad es. tra i 40 e i 50 anni o fra 10 e 20 anni) è stato possibile stabilire che nel 2000 la possibilità di sopravvivenza per le persone Down considerate, è di 61,6 anni per i maschi e 57,8 per le femmine.

Piazza Caduti per la Libertà 21 48121 Ravenna Tel. 0544.249128 Fax 0544.249149

intera.jpg, 3 kB